Torrente Evanšon 

 

Caratterizzato da ampi tratti con corrente media e costante, il torrente Evanšon si presta alla pesca a partire dalla zona del Frachey: tra il Frachey e St. Jacques Ŕ invece molto pi¨ rapido e 'burrascoso', con continue cascatelle, rapide e rocce. Le lame d'acqua che potrete trovare tra la frazione del Frachey e Champoluc offrono la possibilitÓ di pescare delle ottime trote, solitamente Iridee ma anche Fario, di dimensioni solitamente contenute. Purtroppo, il costante aumento delle "isole" sassose provoca una forte diminuzione della corrente e della profonditÓ, in generale: d'estate a Champoluc, in centro, troverete paradossalmente molta pi¨ profonditÓ che nei tratti in cui il torrente dovrebbe teoricamente scorrere pi¨ libero.

Qualche consiglio? I pescatori sono soliti risalire la corrente, partendo magari dal paese per inoltrarsi verso il Frachey: nella zona abitata basteranno addirittura le canne fisse, visto che la distanza tra i due argini non supera quasi mai i dieci- dodici metri. Sono consigliabili i galleggianti pi¨ sottili e sensibili, per individuare all'istante il "tocco" del pesce nonostante la corrente. Inoltre, le trote sono solite prediligere le piccole sacche d'acqua relativamente calma appena dietro ad un masso affiorante, facilmente identificabili per via dell'onnipresente 'rialzo' di schiuma che turba la superficie tranquilla del torrente. E' anche possibile conseguire belle catture nelle polle create dalle cascatelle artificiali del torrente, che si trovano sia verso il Frachey che all'interno di Champoluc stessa.   

 

 

 

Home * Scelta Rapida * NovitÓ Varasc.it * Sommario del Sito * In Valle * Media DifficoltÓ * Alpinismo * GhiacciaioMountain Bike *   

* I Walser * Recensioni * Links * Links Amici * Le Vostre Fotografie * Numeri ed Indirizzi Utili        *  Emergenza

* L'autoreRingraziamenti * Approfondimenti storico- culturali * Album fotografico amici *

* Pesca * ConsigliScrivi al Webmaster *