Meytère

 

Posta a 1494 metri di quota nell'alta Ayas, ai piedi di Lignod e lungo il tracciato della SR45, Meytère, Meytére o Meyteres si presenta come un piccolo centro abitato in massima parte costituito da moderne abitazioni e villette, perlopiù adibite a seconde case. Il villaggio è posto a 7 km da Brusson ed è premesso, per chi proviene da Verrès, dalla bella cappella dedicata a San Bartolomeo che, secondo lo storico Ugo Torra, risale al 1818. E' posta alla confluenza di Rue St. Bartolomé con la strada regionale ed è particolarmente curata, con una bella facciata color giallo chiaro e due piccoli affreschi soprastanti le finestre ai lati della porta. Ospita anche un piccolo rosone e, sul lato superiore sinistro, un campaniletto; l'angolo più prossimo alla strada regionale cela il cartello ligneo con il nome del paese.

 Vai alla Galleria fotografica - Vai a GPS 

Nel 1963, lo storico Ugo Torra descrisse il villaggio, notandovi un'abitazione risalente al 1745, con incisione IHS. Compreso tra i più ampi centri abitati di Cornu e Trochey, Meytère è connesso mediante un ponte, ad occidente del nucleo di case, alla bella strada che corre lungo il Torrente Evançon alla volta di Periasc; l'area, dominata dal Monte Zerbion, dal Picco Belin e dall'invisibile Punta Ruines, è soleggiata e ricca di prati e boschetti. Sul bordo destro della SR45 si notano alcune villette, tra cui una tradizionalmente legata al partito UDC.

 

 

Home * Scelta Rapida * Novità Varasc.it * Sommario del Sito * In Valle * Media Difficoltà * Alpinismo * GhiacciaioMountain Bike *   

* I Walser * Recensioni * Links * Le Vostre Fotografie * Numeri ed Indirizzi Utili * Emergenza

* L'autoreRingraziamenti * Approfondimenti storico-culturali * Album fotografico amici *

* Pesca * ConsigliScrivi al Webmaster *