Privacy Policy


Varasc
   
Collabora con Varasc.it

La Noëla Tradixon

Luis de Jyaryot

La Noëla Tradixon

Kompanyà de la canson popüleira-s.d.f., 11.020 Cyampoluek, 1978. 33 giri. Grafiche linea Europa, Via San Rocco 6, Milano. Foto Mordà. KCP 001 a Sarah, Stereo. Prezzo da concordare con il venditore.

 

Risalente al 1978, il 33 giri La Noëla Tradixon (la nuova tradizione) costituisce le radici del lavoro musicale di Luis de Jyaryot, nome d'arte del cantautore ayassino Luigi Fosson, classe 1948. Scritti in lingua arpitana, i testi propongono all'ascoltatore un insieme toccante e struggente di tradizione e rimpianto, passato e presente, capace di dipingere un quadro ormai lontano e remoto - l'aspetto, la vita e l'anima della Val d'Ayas di qualche decennio fa, antecedente all'avvento del turismo di massa ed ai suoi stravolgimenti.

I brani dell'album sono: Lo meis de May, Li jyor pyoe beiy, Dor meynà, L'emigrei, Lo konto de granna, Canson droola, Trent'an d'otonomie, Mersì bon dyoe, La tera, La novela de Jan Kapon.

I brani presentano uno spaccato attento delle aspirazioni e delle delusioni vissute dal popolo ayassino alla fine degli anni Settanta (L'emigrei, Trent'an d'otonomie, Canson droola) oppure un inno alla struggente bellezza della propria valle ed alla ricchezza della sua cultura contadina (La tera, Dor meynà, Lo meis de May, Li jyor pyoe beiy). Un'opera bella e preziosa per il collezionista che, agli occhi dell'amante di Ayas, non ha prezzo; Varasc.it ha recensito in precedenza anche l'album La Mineur, risalente al 2003.

© Copyright Varasc.it 2015 - Disclaimer - Cookie Policy - Contatti - info@varasc.it - Old version